Cocaina

Cocaina
logo unifi
dronetplus.eu
URIToN - TF - DSS
 
 

Studio preliminare di fattibilità

Attualmente il vaccino anti-cocaina è ancora in fase di sperimentazione. Tuttavia, l’utilizzo di tale farmaco, anche nel nostro paese, solleva numerose questioni etiche che meritano di essere analizzate. Infatti, esistono una serie di aspetti che è opportuno vengano considerati prima di accettare una persona nel programma di sperimentazione. A esempio, sarebbe necessario accertarsi che i pazienti che si sottopongono volontariamente al trattamento diano il loro consenso nella piena consapevolezza dei loro effetti e delle possibili controindicazioni. Inoltre, gli anticorpi anticocaina sono rintracciabili nel sangue delle persone trattate, con delicate conseguenze in termini di privacy (identificazione della persona quale assuntore di cocaina) e possibili discriminazioni.

Sulla base di queste considerazioni è stata promossa un’indagine sulla disponibilità a partecipare alla sperimentazione di un vaccino anti-cocaina da parte di soggetti con dipendenza da cocaina. L’obiettivo dello studio è stato quello di indagare le opinioni, i possibili dubbi e le ragioni che potrebbero motivare una persona con dipendenza da cocaina a sottoporsi alla sperimentazione di tale farmaco. I risultati dello studio preliminare di fattibilità vengono riportati nel documento di seguito scaricabile.



I risultati dello studio premilitare di fattibilità
(file in formato PDF)